Le partiture sono utilizzabili a soli fini didattici o di ricerca scientifica e senza scopo di lucro.
(art. 70, c. 1, L. 22 aprile 1941, n. 633, introdotto dalla L. 9 gennaio 2008, n.2, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.21 del 25 gennaio 2008)

Cerca nella bacheca

domenica 1 aprile 2007

Senti le rane che cantano



Senti le rane che cantano

---

Senti le rane che cantano
che gusto che piacere
lasciare la risaia
tornare al mio paese
lasciare la risaia
tornare al mio paese

Amore mio non piangere
se me ne vado via,
io lascio la risaia
ritorno a casa mia

Non sarà più la capa
che sveglia a la mattina
ma là nella casetta
mi sveglia la mammina

Vedo laggiù tra gli alberi
la bianca mia casetta
vedo laggiù sull'uscio
la mamma che mi aspetta

Mamma papà non piangere
non sono più mondina
son ritornata a casa
a far la contadina

Mamma papà non piangere
se sono consumata
è stata la risaia
che mi ha rovinata

---

La più conosciuta delle canzoni delle mondariso della Pianura padana.

Da R. Leydi - I canti popolari italiani
---

---

Partiture:

Ecco una armonizzazione per coro femminile

arm. Giorgio Vacchi
SSC

---

ed una per coro misto

arm. T. Zardini
SCTB
::::::::::::::::::::::::::::

3 commenti:

  1. eccezionaaaaaale

    RispondiElimina
  2. purtroppo non funziona più il collegamento al file audio :(

    RispondiElimina
  3. bravi!!! cosi' si puo' continuare a cantare ... trasmettendo...

    RispondiElimina