Le partiture sono utilizzabili a soli fini didattici o di ricerca scientifica e senza scopo di lucro.
(art. 70, c. 1, L. 22 aprile 1941, n. 633, introdotto dalla L. 9 gennaio 2008, n.2, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.21 del 25 gennaio 2008)

Cerca nella bacheca

lunedì 16 luglio 2007

C'è posta per noi (4)

---
Carmine ci manda una bella elaborazione di una antica ninna nanna valdostana.
Per solo e coro misto.
---
arm. Carmine Leonzi
SCTB
::::::::::::::::::::::::::::::::::::::

domenica 15 luglio 2007

La sposa morta (2)

(Nigra 17)
---
Ascolta il coro "La Baita" di Scandiano (RE)
---
Partiture:
---
Altre due lezioni emiliane accostabili all'etichetta della "Sposa morta"
arm. Andrea Caselli
TTBB
---
arm. Mario Fontanesi
TTBB
::::::::::::::::::::::::::::::::::

mercoledì 11 luglio 2007

La pastora e il lupo

(Nigra 69)
---
"...La vicenda dell'agnello della pastora recuperato vivo dalla pancia del lupo affamato per opera di un ardito cavaliere ha un'origine assai antica.
La prima versione nota è addi­rittura in latino (« Lucis orto si­dere ») ed è stata rintracciata, secondo quanto riferisce il Ni­gra, da Puymaigre al n° 119 dei « Carmina Burana », un mano­scritto medievale del XIII secolo di poesie latine e tedesche con­servato nel monastero di Bene­dictbeuern nell'Alta Baviera e pubblicato per la prima volta a Stoccarda nel 1847 e successiva­mente a Breslavia nel 1883.
Si tratta dell'opera di uno dei tanti « clerici vagantes », sorta di studenti che vagabondavano nel Medioevo da una università all' altra.
Ma la sua origine letteraria è stata smussata col passar del tempo dalla elaborazione popo­lare e in particolare nelle versio­ni toscane si ritrova la testimo­nianza della mentalità e dei co­stumi del popolo laddove la pa­stora, richiesta di un bacio dal cavaliere, gli raccomanda di parlar piano ché altrimenti, se qualcuno lo sentisse, la sua re­putazione di ragazza sarebbe ro­vinata e non troverebbe più ma­rito."

Da “Canzoni Toscane” – Claudio Malcapi – 1981
---
---
Ascolti:

MusicPlaylistView Profile
Create a playlist at MixPod.com
---
Partiture:
---
Due piemontesi
arm. A. Benedetti Michelangeli
TTBB
---
arm. Gianni Malatesta
TTBB
---
una toscana
arm. Claudio Malcapi
TTBB
---
e quattro versioni del trentino
arm. Luigi Pigarelli
TTBB
---
Nunzio Montanari
TTBB
---
arm. Gianni Malatesta
TTBB
---
arm. Teo Usuelli
TTBB
:::::::::::::::::::::::::::::::

lunedì 9 luglio 2007

C'è posta per noi (3)

---
Un altro amico, Carmine, ci manda una sua armonizzazione da attaccare.
---
"Vi spedisco una mia composizione (parole e musica) per Coro Maschile: Li Zampugnire (gli zampognari). E' un canto originale che ho ripreso dal ricordo della melodia di due zampognari che venivano ad Atri (Te) tra gli anni '50 e '60. Restavano in paese, nel mese di dicembre, per 15 giorni e suonavano, porta a porta, in forma questuante. La melodia originale l'ho incastonata in una mia aria e un mio testo per tenore e coro. Il ricordo del testo originale era però un po' vago, allora l'ho "ricostruito" utilizzando i frammenti che avevo memorizzato."
Grazie Carmine e complimenti per l'elaborazione.
---
Parole e musica di Carmine Leonzi
TTBB
:::::::::::::::::::::::::::::::

domenica 8 luglio 2007

Un'eroina

(Nigra 13)
---
Ballata assai diffusa in tutta l'Italia settentrionale e giù fino all'Abruz­zo e al Lazio. Appartiene al grande filone della "balladry" europea e la medesima storia ricorre in testi anglo-scozzesi, francesi, spagnoli, te­deschi, olandesi, scandinavi, ungheresi e slavi. Nelle raccolte italiane è generalmente riportata col titolo Un'eroina. Il corrispondente an­glo-sassone è la famosa Lady Isabel and Elf-Knight (Child 4).
Questo canto narrativo è conosciutissimo in tutto il territorio ber­gamasco, dov'è una delle canzoni più ricordate e cantate.
Da “I Canti Popolari Italiani” – Roberto Leydi – Mondatori 1973
---

MusicPlaylistView Profile
Create a playlist at MixPod.com
---
Partiture:
---
Ed una emiliana
arm. Giorgio Vacchi
TTBB
---
la stessa per coro a voci miste
arm. Giorgio Vacchi
SCTB
:::::::::::::::::::::::::::::::