Le partiture sono utilizzabili a soli fini didattici o di ricerca scientifica e senza scopo di lucro.
(art. 70, c. 1, L. 22 aprile 1941, n. 633, introdotto dalla L. 9 gennaio 2008, n.2, pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.21 del 25 gennaio 2008)

Cerca nella bacheca

mercoledì 12 dicembre 2012

Canti popolari marchigiani









 "Te penzo, me tte sogno, terra mia, come se fusci porbio n’amanduccia, e quanno scria de te la fantasia me tte depegne sempre più caruccia"


Giovanni Ginobili


-


e la musica popolare marchigiana






 "La musica popolare è l’iridata sorgente di lievissima freschezza che vince ogni polemica sull’arte per ricondurci nell’incanto inaspettato di stupite purezze"

Lino Liviabella






Per gentile concessione del M° Lucio Liviabella



Canti popolari marchigiani


-

trascr. Giovanni Ginobili
elab. Patrizio Paci
TTBB


trascr. Giovanni Ginobili
elab. Patrizio Paci
SCTB


trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
TTBB



trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
SCTB


trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
TTBB


trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
SCTB




trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
TTBB


trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
SCTB


trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
TTBB


trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
SCTB


Tirittuppete
 trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
TTBB


trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
SCTB

trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
TTBB

trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
SCTB

Magghjo
Ascolta e scarica mp3
trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
TTBB

Magghjo
trascr. Giovanni Ginobili
arm. Patrizio Paci
SCTB

trascr. Giovanni Ginobili
arm. Oreste Liviabella
adatt. Fabiano Pippa
TTBB

trascr. Giovanni Ginobili
arm. Fabiano Pippa
TTBB

versi di Ise Procaccini
musica di Giovanni Ginobili
SCTB

testo di O. Camilletti
musica di A. Montemaggiori
arm. Patrizio Paci
SCTB

arm. Luigi Baldassarri
TTBB

Stornelli marchigiani
arm. Luigi Baldassarri
SCTB

Varda che bella mela
arm. Luigi Baldassarri
SCTB


-





Patrizio Paci

Diplomato in Pianoforte presso il Conservatorio “Morlacchi” di Perugia, sotto la guida del M° Giuseppe Sabatini, ha sviluppato parallelamente agli studi pianistici l’esperienza di direttore di coro, frequentando corsi di formazione e master class con vocal ensembles come gli Swingle Singers e maestri qualificati come Mauro Pedrotti, Mario Lanaro, Pierluigi Righele, Nicola Conci, Walter Marzilli, Gabor Hollerung, Giorgio Mazzuccato, Stephen Woodbury, Domenico Bartolucci, Giorgio Vacchi, Bruno Zanolini, Giovanni Acciai. Durante il servizio militare nel Corpo degli Alpini ha maturato la passione per i canti della montagna, interpretati secondo lo stile tradizionale tipico del modello trentino, studiando il fenomeno alla fonte, a stretto contatto con illustri personaggi della coralità popolare italiana. Dal 1987 è direttore fondatore del coro “La Cordata” di Montalto Marche (AP). Ha studiato Composizione, curando in particolare l’elaborazione corale di melodie popolari, alcune eseguite ed incise da celebri cori Trentini, Emiliani, Sardi, Piemontesi, Veneti e Friulani. Dal 1993 è membro della Commissione Artistica dell’ARCOM (Ass. Reg. Cori Marchigiani). Ha svolto attività didattica in varie scuole, attualmente svolge l'incarico di Consulente Musicale nei laboratori di progettazione della Roland Europe.






In questo post si possono scaricare i canti inseriti nel libro "Voci e suoni d'altri tempi", volume di prossima pubblicazione. Nella raccolta è presente anche un Padre Nostro dedicato al coro "La Cordata" da Agostino Fazi, corista - vice maestro. Altre elaborazioni di melodie marchigiane sono realizzate da  Fabiano Pippa, direttore del coro "Sibilla" di  Macerata e da Luigi Baldassarri, direttore del coro di Comunione e Liberazione. La prefazione è curata da Mauro Pedrotti, direttore del coro della SAT di Trento. Un capitolo particolare è riservato al canto popolare marchigianio, frutto della ricerca dell'etnomusicologo Giovanni Ginobili di Petriolo (MC).



::::::::::::::::::::::::::::::::::
Lascia un commento


-

Nessun commento:

Posta un commento